Il nostro Carnevale è davvero internazionale, mica solo a parole! Nel programma di questa edizione, l'Argentina è presente con un laboratorio al Padiglione Centrale dove i ragazzi possono partecipare all'allestimento di una murga, cioè una performance fatta di danza, musica, parole picaresche e costumi. Il laboratorio racconta e insegna, anche attraverso dei video, i diversi modi di festeggiare il Carnevale in Argentina, per poi concludersi con l'allestimento - coordinato da due maestri, uno di musica e l'altro di danza - di una murga vera e propria. Fino all'8 febbraio!

Per i più grandicelli, l'Argentina ha organizzato anche delle attività nel suo padiglione all'Arsenale: oggi mercoledì 6 febbraio dalle ore 18.00 Corso di danze folcloristiche argentine, e dalle ore 19.30 Cineforum cinema argentino (ingresso gratuito su prenotazione: padiglioneargentinavenezia@gmail.com ); sabato 9 febbraio dalle ore 20.00 Milonga - danza popolare argentina (ingresso gratuito su prenotazione) e a seguire Concerto del quartetto El Cachivache.

Ma al Padiglione Centrale tutti i ragazzi sono invitati a dare il benvenuto alle isole Bahamas, che per la prima volta partecipano alla Biennale! Un gruppo di bambini di Nassau prende parte a molteplici laboratori realizzando un video della loro esperienza a Venezia: un interscambio culturale documentato da immagini e riprese. Il 7 e 8 febbraio!

Nella sala della Germania, invece, si respira l'atmosfera di un misterioso mondo fatto di piramidi, sfarzo e geroglifici. Cleopatra, la diva eterna, è la regina ma anche l'icona pop che ispira un divertente laboratorio di costumi, danza e street art. Chi non vorrebbe ideare splendidi ornamenti dorati, corone e accessori per assumere il ruolo di un faraone o di un dio egizio? Così trasformati, i ragazzi possono giocare danzando. Fino al 7 febbraio!

E non finisce qui, ci sono altri Paesi che hanno preparato attività divertenti e istruttive. Ne parleremo in un prossimo post...