I Magnifici

Padiglione centrale

23 gruppi di giovani creativi da scuole di tutta Italia presentano al 4. Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale, Il Leon Musico, le loro idee attraverso dimostrazioni dirette, laboratori e progetti.

Le attività dei Magnifici sono suddivise nei seguenti giorni:

Tutti i giorni

Descrizioni:
Paracadute sonoro
Libera arrampicata orizzontale (OFC)
Cantieri in movimento (CIM)
Ponte tibetano
Giraluci
Girasuoni

 

Titolo: Acquario
Descrizione: Installazione luminosa e sonora: un'acquario per sensibilizzare al rispetto dell'ambiente. Pesci realizzati con la tecnica dell'assemblaggio ricordano l'utilità del riciclaggio e quanto il rispetto dell'ambiente sia una visione "illuminata" nel quotidiano. Un dispositivo sonoro e luminoso permetterà allo spettatore di immergersi in un'atmosfera quasi surreale

Titolo 1: Core Rugato
Descrizione 1: L’orchestra di fiati Core Rugato è una installazione ludico-sonora realizzata con molti coloratissimi tubi corrugati di tipo industriale, in gran parte fissati a parete ma con la possibilità per i visitatori e per i bambini di soffiarci dentro e creare un seppur scombinato concerto.

Titolo 2: Tende sonore
Descrizione 2: Installazione di attraversamenti sonori. Divisori mobili, formati da fili di spago o nylon con infilati tubicini di vario materiale e colore che producono suoni al passaggio dei visitatori.

Titolo 3: Abito sonoro
Descrizione 3: 4 abiti con elementi sonori o strumenti semplici cuciti addosso. Il pubblico viene fornito di guanti bianchi stampati con applicati dei cembali o altri elementi sonori e invitato a toccare gli abiti per produrre i suoni.

Titolo 4: Toys White Symphony
Descrizione 4: Colonna sonora: colonna come racconto, colonna come gioco, colonna che crea stupore, scoperta ecc.

Titolo 5: Libro dei suoni di carta
Descrizione 5: Leggio con un libro che produce suoni sfogliandolo.

Titolo: …music in progress…
Descrizione: Come sentiremmo con delle orecchie di legno? o di plastica?...di metallo? Riconosceremmo Le carnaval de Venise...? O come dentro ad una bolla sentiremo tutto deformato, allungato. L'abbiamo sperimentato con un collage di musica e voci del carnevale (Venezia: l'opera...S. Cassiano; Pulcinelle e Pierrot; Napoli e Arlecchini) su sfondo lagunare... Un cerchio di plastica, un quadro ed un ovale di legno nonché una lastra di metallo sono gli altoparlanti della nostra installazione. Se vi avvicinerete sentirete come parlano. Una piccola sfida con gli ascoltatori: riconoscete i brandelli di musiche che si rincorrono, sovrappongono, litigano etc.?...abbiamo sparso indizi...
ah...se volete canticchiare il pezzo riconosciuto, abbiam lasciato un microfono: usatelo pure...

Titolo: Progetto formativo
Descrizione: progetto formativo di affiancamento alle partecipazioni nazionali per approfondire la conoscenza delle lingue

Titolo: Carnevale sensoriale
Descrizione: installazione multimaterica, arricchita da video, suoni ed odori. Lo spettatore viene coinvolto sensorialmente e attraverso un percorso definito conosce virtualmente la festa del carnevale.

Titolo 1: I numeri di Fibonacci
Descrizione 1: una sequenza molto speciale di numeri: quelli ottenuti come somma dei due precedenti e tali che il rapporto tra uno di essi e il suo precedente sia sempre il numero aureo 1,618. Variamente interpretati e multimaterici, sospesi e opportunamente illuminati, da far suonare durante il percorso in uno spazio buio.

Titolo 2: Poliedri
Descrizione 2: forme poliedriche chiuse e aperte, colorate e suonanti, aventi tutte la ragione del numero aureo.

Titolo 3: La campanella
Descrizione 3: emblematico suono legato alla Scuola, diventa una grande istallazione, alla maniera di una luminaria, costituita da campanelle.

Descrizione: Allestimento di un progetto di sperimentazione sul rapporto arte-musica, partendo dallo studio di opere d’arte di Kandinsky e di Klee

Titolo: Internet(he)art
Descrizione: Installazione multimaterica: la maschera com involucro e schermo di ciò che sta all'interno. L'isolamento dell'individuo … la possibilità dell'incontro, del contatto, della fusione del cibernetico in un unico battito.

Titolo: Installazione multimaterica
Descrizione: Nello spazio definito da due allineamenti di canne, rettilineo il primo e curvilineo il secondo, una esplosione di luce proietta i suoi corpuscoli colorati nello spazio circostante. L’evento è colto e cristallizzato e diviene visibile in un attimo di sospensione.
Muovendosi attorno, l’evento è visibile direttamente attraverso i due varchi che gli allineamenti di canne lasciano liberi ai loro estremi. Forme, luci, e colori appaiono nette per quel che sono. Ma procedendo oltre, ci si trova ad osservare l’evento attraverso le cortine degli allineamenti. L’esplosione di luce e colori si percepisce così come accade quando si guarda un paesaggio attraverso il filtro di un canneto. Immagini presenti,reali ma, al tempo stesso, come lontane e già fissate nel tempo. Di questa deflagrazione non si percepisce il boato ma un lieve tintinnio di sonagli che gli aliti di aria in movimento fanno vibrare.

Titolo: Il frattale, metafora della corrispondenza armonica tra microcosmo e macrocosmo (video installazione)

Titolo 1: Volare con la luce sugli abissi delle paure
Descrizione 1: Elaborato artistico multimaterico: salire verso la luce, vestirsi di luce consente all'animo di "svuotarsi" dalle proprie paure, dagli incubi del profondo, dagli orrori dell'abisso che precipitano verso il basso
Titolo 2: Riflessione luminosa
Descrizione 2: Elaborato artistico multimaterico: un contenitore per rifiuti, prodotto in Cina a testimonianza di una cultura globalizzata, viene "reinventato" e ridefinito attraverso luce e colori divenendo generatore di riflessi specchio di Narciso, finestra dell'io.
Progetti realizzati con il contributo di: Masseria Torre Coccaro, C.da Coccaro, - Savelletri di Fasano (BR).

Inoltre è possibile ascoltare nella “Stanza della composizione e del risultato” all’interno del Padiglione Centrale due inedite composizioni musicali realizzate dagli studenti:

  • - "Luce danzante di un’anima" di P. Cronace
  • - "Sagome di colore, gesti di vita" di C. Andriola, F. D’Amato, D. Daniele, M. Fiume, E. Intermite, M. Maggi, D. Pinto, L. Ranieri, S. Tamborrino

Descrizione: Installazione di abiti oggetti d'arte sul tema moda e cinema

 

Sabato 2 febbraio

Titolo: Dalle intuizioni cosmologiche di Lucrezio agli studi di Keplero
Descrizione: Performance di rappresentazione del movimento elittico dei pianeti intorno al sole

Titolo: Il Paracadute sonoro

Titolo: Percorsi urbani giocabili

Titolo: Acchiappaluci e girasuoni

Domenica 3 febbraio

Titolo: Percorsi urbani giocabili

Titolo: Acchiappaluci e girasuoni

Martedi 5 febbraio

Titolo: Sinfonia dei sogni discordi
Descrizione: Performance del Teatro nero:  esclusa la traccia narrativa (come nelle proposte sceniche kandinskiane) e muovendo da scelte sonore degli allievi, movimenti, luci e immagini si compenetrano come incantazioni poetiche in un mondo metafisico, fatto di forme geometriche e colori puri. Ma persino in questo mondo arriva, però, l’eco dei contrasti umani, pertanto luce ed ombra, assonanza e dissonanza, pace e guerra verranno suggeriti da tale performance che, alla fine, coinvolgerà attivamente il giovane pubblico.

Mercoledì 6 febbraio

Titolo: Fusumaction
Descrizione: La  performance nasce dallo studio del kimono ( ki= usura e mono=cosa ), indumento tradizionale giapponese indossato da uomini, donne e bambini. La caratteristica forma a T e le numerose"stratificazioni" di costruzione sono state le strutture portanti della ricerca che nel suo sviluppo ha trovato nella Villa Imperiale di Katsura il "LA" per la realizzazione di una performance.

Titolo: Nel villaggio indiano: danza e baby spider (per le scuole) (ore 11)

Titolo: Nel villaggio indiano: danza e baby spider (ore 14.30)

Sabato 9 febbraio

Titolo: RiMedia
Descrizione: Sperimentazione laboratoriale interattiva

Titolo: Beat Impulse
Descrizione: Performance di ricerca intorno all’ impulso del battito cardiaco, elemento primordiale di vita. La ricerca parte dall’ascolto interiore associato ad impulsi di movimento e sonori, per poi propagarsi in dinamiche coreografiche spaziali

Titolo: Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo
Descrizione: Performance che affronta il concetto di metamorfosi inteso in senso di cambiamento, la ciclicità eterna di vita e morte, poggiando le basi dell'idea nel pensiero hegeliano

Titolo: Il paracadute sonoro

Domenica 10 febbraio

Titolo: Flatlandia
Descrizione: Rilettura del romanzo Flatlandia (1882): rielaborazioni di diverse esperienze, pittoriche, di clip video, musicali e teatrali; ma anche una riflessione sulla nostra tridimensionalità distorta dai social network, in un ritorno verso la bidimensionalità visiva e la relativa scala sociale piuttosto che la percezione di una quarta dimensione possibile

Titolo: Dal Nilo al Crati. Sybaris: un'interpretazione figurata e antropologica
Descrizione: Rivisitazione in chiave moderna dei costumi dell'antico egitto, della tradizione del pollino area del Crati e della tradizione di lingua arabesh presente ancora oggi nell'area del pollino Sybaris.